Lazaro: “Nelle prossime settimane avrò più spazio. Ruolo? Preferisco attaccare”

Se nell’Inter ha finora trovato poco spazio, il discorso è diverso con la nazionale austriaca per Valentino Lazaro. Tuttavia è proprio dal ritiro austriaco che l’esterno nerazzurro fa cadere le sue preoccupazioni: “Ogni giocatore vorrebbe essere sempre in campo, ovviamente ho la mia ambizione. Devo mostrare all’allenatore che può contare su di me in modo da costringerlo a tenermi in considerazione – racconta ai microfoni di La Ola TV. La fiducia c’è tutta e il mister conta su di me. Nelle prossime settimane sicuramente troverò spazio e dovrò impegnarmi al massimo per convincere il mister“. Parole importanti per Lazaro, alla prima esperienza in un grande club: “Ho solo 23 anni e in una settimana mi sono trovato contro Messi e Cristiano Ronaldo. Non posso che essere felice. Spero di poter crescere e mettermi in mostra“. Una differenza di ruolo e di mentalità rispetto all’Hertha Berlino: “Sono un giocatore più offensivo che difensivo, anche se ho giocato anche come terzino. L’Inter utilizza un esterno esattamente a centrocampo quindi devo saper fare entrambe le fasi. Rispetto all’Hertha Berlino la qualità è notevolmente più alta e già negli allenamenti sto imparando nuove cose. Questo anche grazie alle conoscenze e alla mentalità del nostro allenatore e dei miei compagni di squadra. In Italia si pensa molto alla tattica e spesso si sta sul campo di allenamento per più di due ore“.